Nuova storia della filosofia occidentale. Filosofia moderna by Anthony Kenny

By Anthony Kenny

Show description

Read or Download Nuova storia della filosofia occidentale. Filosofia moderna PDF

Similar italian books

Uomini che odiano le donne

Da molti anni, l. a. nipote prediletta del potente industriale Henrik Vanger è scomparsa senza lasciare traccia. Il corpo non è mai stato ritrovato. Quando, ormai vecchio, Vanger riceve un dono che riapre l. a. vicenda, incarica Mikael Blomkvist, noto giornalista investigativo, di ricostruire gli avvenimenti e cercare l. a. verità.

Il sepolcro del fornaio Marco Virgilio Eurisace a Porta Maggiore

This e-book describes Eurysaces' tomb, the baker' tomb in porta Maggiore

Additional resources for Nuova storia della filosofia occidentale. Filosofia moderna

Example text

Alcuni lettori si interessano alla storia della filosofia principalmente per la luce che essa getta sui popoli e le società del passato. Altri invece studiano i grandi filosofi ormai scomparsi per cercare di fare chiarezza su alcuni temi dell’indagine filosofica odierna. Con la struttura che ho scelto spero di tener conto in modo adeguato delle esigenze di entrambi questi gruppi di lettori. Chi nutra un primario interesse storico potrà allora focalizzarsi sulla rassegna cronologica, facendo riferimento – ove necessario – agli ampliamenti offerti dalle sezioni tematiche.

Prima di esporli, Montaigne si adopera infatti parecchio per infondere nel suo lettore una dose appropriata di umiltà intellettuale. Gli esseri umani tendono a vedersi come il punto piú alto della creazione; ma sono veramente superiori agli altri animali che abitano con loro la terra? » (ME 2. 12, 584). Animali di varie specie possiedono sensi piú fini dei nostri; con una rapida intuizione, essi sono in grado di acquisire informazioni cui noi uomini dobbiamo pervenire faticosamente. Hanno bisogni ed emozioni identici ai nostri, e mostrano, spesso in misura piú accentuata, gli stessi tratti e le medesime virtú di cui gli uomini vanno orgogliosi.

Il primo a uscire in inglese, nel 1551, fu La regola della ragione di Thomas Wilson, dedicato a Edoardo VI: Wilson fu il primo a utilizzare vocaboli inglesi che oggi sono termini comuni della logica, come la parola (di conio latino) «proposizione». Altri però rifiutarono tali latinismi, e fecero del loro meglio per inventare una solida terminologia di matrice anglosassone. Ralph Lever pensava ad esempio che la logica dovesse chiamarsi witcraft, o arte dell’ingegno7. Questi testi inglesi di logica ebbero peraltro un impatto limitato.

Download PDF sample

Rated 4.27 of 5 – based on 19 votes